Variante moderna delle tradizionali lampadine ad incandescenza, le lampade eco-alogene rappresentano senza dubbio il futuro del settore.

I buoni toni caldi delle vecchie lampadine permangono, ma a ci viene aggiunto un risparmio economico non indifferente : il maggior vantaggio deriva dai consumi pi bassi e dalla durata media delle lampade pi lunghe.

Da notare, inoltre, che il bulbo non si annerisce ( ma guai a toccarlo con le dita! ) ed formato da quarzo, consentendogli cos di resistere a temperature anche particolarmente elevate.

E’ proprio nel bulbo che si annida una differenza importante delle lampadine eco-alogene rispetto a quelle ad incandescenza : in esso infatti sono presenti gas quali lo Iodio, il Bromo e lo Xeno. Tali materiali alogeni consentono il verificarsi all’interno della lampadina del c.d. ciclo alogeno : l’alogenuro di tungsteno, infatti, dopo essersi generato, si dissocia in alogeno e tungsteno metallico; gli atomi di quest’ultimo quindi rigenerano il filamento e l’alogeno fa si che tale ciclo non si interrompa.

Ecco spiegata, dunque, la convenienza ed il maggior efficiente funzionamento delle lampadine eco-alogene.

Ma non tutto.Kadeled, infatti, riuscita a sviluppare ulteriormente il potenziale offerto dalle eco-alogene, lavorando su di esse e riuscendo a superare alcune problematicit tipiche di queste lampadine.

Rispetto ad altri produttori, infatti, Kadeled in grado di disporre :

  • di una struttura delle eco-alogene del 30% pi piccole, in modo da consentirne un comodo ingresso nelle plafoniere;
  • di una accensione immediata, ovviando cos a fastidiosi ritardi;
  • di un consumo minore di 30W , irraggiungibile da altri.





I vantaggi illustrati vengono inoltre completati dal design delle lampadine eco-alogene di Kadeled, elegante e sfizioso, in grado di adattarsi ai vostri gusti e necessit.

La linearit delle forme, infatti, rende tali prodotti particolarmente adatti per le illuminazioni interne e le ridotte dimensioni ne accentuano la comodit e praticit.